Conferenza

 

Invito a presentare contributi per la conferenza

Conferenza interdisciplinare sul discorso d’odio: definizioni, interpretazioni a pratiche

9 – 11 Giugno 2017, Università di Cipro

Lingua: Inglese

 

 

L’obiettivo di questa conferenza è quello di stimolare il dialogo attraverso le discipline e le prospettive differenti ma anche quello di considerare metodi e strumenti diversi quando si affronta il tema del discorso d’odio.

La conferenza è organizzata con sotto l’egida di un progetto finanziato dalla DG per la giustizia dell’Unione Europea sul tema del crimine d’odio e del discorso d’odio (C.O.N.T.A.C.T. , www.reportinghate.eu) e offre l’opportunità di mettere assieme ricercatori, docenti, formatori, ONG e altri organi rilevanti interessati alla definzione, interpretazione e alle pratiche di discorso d’odio. Nella conferenza verranno discusse le ricerche teoriche, le ricerche pratiche e le esperienze sul campo in tema di discorso d’odio.

 

Tra gli oratori principali ci saranno:

 

  • Dimitris Christopoulos, Presidente della federazione internazionale per i diritti umani, e professore associate alla Panteion University di Atene.
  • Paul Iganski, University of Lancaster,
  • Izabela Kisić, Direttore esecutivo del comitato di Helsinki per i diritti umai in Serbia, associate al programma C.O.N.T.A.C.T.
  • Andreas Musolff, University of East Anglia

 

Tre princpali tematiche sono state identificate; tutte focalizzate sul tema della conferenza:

Il discorso d’odio: definzioni, interpretazioni e pratiche

 

  • Tematica 1:

Legislazione, pratiche e discussion legali in tutta Europa sul tema del discorso d’odio.

  • Tematica 2:

manifestazione di discorsi d’odio online, ad es. Sui social media, nei commenti ad articoli di giornale ecc.. (inclusi sia i mezzi diretti che indiretti e il ruolo della multimodalità comunicativa)

  • Tematica 3:

La pedagogia ed il discorso d’odio (pratiche e/o ricerche focalizzate sull’educazione delle persone a riconoscere il discorso d’odio e le strategie per contrastare questo fenomeno). Parallelamente si terrà un workshop rivolto alle ONG al fine di discutere obiettivi, scopi, metodologie e attività che possono essere utilizzate nei confronti di gruppi target come i giovani, le forze dell’ordine, autorità competenti e professionisti dei media con lo scopo di sensibilizzare il pubblico sul discorso d’odio sul suo significato e le sue conseguenze. Un focus particolare del workshop verterà sull’educazione non formale.

 

Inviatiamo i potenziali partecipanti ad inviare un abstract di 250 parole in relazioni ad una delle tematiche sopra indicate. I contributi devono avere la forma di paper scientifici individuali, strutturazione di comitati scientifici o workshop. Per quanto riguarda queste 2 ultime opzioni, vi chiediamo dettagli sulla tematica, organizzatori e partecipanti. Da notare che verrà richiesto anche i partecipanti di presentare abstract individuali.

 

 

Una versione anonima dell’abstract con, in file separato, nome e affiliazione, deve essere inviata a conferencecontact2017@ucy.ac.cy

Sono previste per la primavera del 2017 pubblicazioni accademiche che si basano sugli interventi e le tematiche della conferenza ed anche una fase di negoziazione con le case editrici per la pubblicazione.

La tassa di registrazione all’evento dev’essere versata tramite trasferimento bancario: 80 Euro (che serviranno a coprire le spese per i materiali della conferenza, pasti, caffè, ricezione di benvenuto)

Per ulteriori dettagli potete visitare il seguente link:

http://reportinghate.eu/contact2017/

 

Calendario:

8 Ottobre 2016: apertura della Call for papers

30 Novembre 2016: Scadenza per la consegna degli abstract

30 Dicembre 2016: comunicazione della decisione finale ai candidati

8 Maggio 2017: Scadenza per la registrazione alla conferenza

 

Conferenza